Sei un comune e vuoi sapere cosa cambierà per i SUE con l’introduzione del SUAPE?



Sei un comune e vuoi sapere cosa cambierà per i SUE con l’introduzione del SUAPE?

A patire dal primo gennaio 2017, a seguito della pubblicazione sul BURAS n° 49 del 27.10.2016 della Legge n. 24 del 20 ottobre 2016 che detta le “Norme sulla qualità della regolazione e di semplificazione dei procedimenti amministrativi”, le procedure di accreditamento dei SUE sono state interrotte.
Al più tardi dal 11 marzo 2017, le competenze in relazione ai procedimenti amministrativi in capo ai SUAP e ai SUE dovranno essere trasferite al SUAPE “Sportello unico per le attività produttive e per l'attività edilizia” e, nelle more dell’istituzione del SUAPE, tutte le pratiche ad esso destinate dovranno essere gestite dal SUAP comunale o associato esistente.
Per eventuali chiarimenti a proposito vi invitiamo ad inviare una mail a ind.coordinamento.suap@regione.sardegna.it; areasuap@ancitel.sardegna.it, oppure a contattare il servizio di assistenza telefonica 070 606 2376.
Nel corso dell’ anno 2016, il sistema informatico regionale SUE è stato utilizzato da 67 comuni che a seguito dell’accreditamento, hanno utilizzato esclusivamente le procedure telematiche del portale SUE e la modulistica regionale unificata
Lo stato di attivazione dei SUE in Sardegna, le modalità organizzative adottate dai comuni per l’organizzazione dello sportello, le criticità operative incontrate dagli operatori ed i loro suggerimenti per il miglioramento del servizio sono i temi indagati nel corso del monitoraggio condotto dal “Servizio semplificazione amministrativa per le imprese, coordinamento sportelli unici, affari generali” dell’Assessorato all’Industria in collaborazione con ANCI Sardegna e Ancitel Sardegna.
Il questionario è stato proposto a tutti i comuni della Sardegna. L’esito del monitoraggio è consultabile al seguente link:  "Monitoraggio Sue - Sintesi da elaborazione questionari"